New entry a Brindisi: Jeannette



Dove vorresti vivere un giorno come missionaria? Durante il tempo della mia formazione, all'inizio della vita missionaria, ci veniva spesso chiesto in che parte del mondo immaginavamo di vivere in futuro. Alcune delle mie compagne erano molto chiare su dove si sentivano chiamate da Dio: Africa, America Latina... Ho sempre trovato molto difficile dare una risposta. La mia esperienza in Argentina e poi in Germania è stata che mi sento a casa dove posso costruire relazioni e amicizie con la gente. Non è un luogo specifico che mi fa sentire a casa, ma le persone e le esperienze che si condividono con gli altri. E il Vangelo è così necessario in ogni parte del mondo. Il mio desiderio era di essere dove la comunità ha bisogno di me. Perché per me è un'espressione del fatto che Dio ha bisogno di me lì, e questo è ciò che mi rende profondamente felice: essere libera per rispondere alla sua chiamata.

E così sono passati gli anni... Qualche tempo fa mi è stato chiesto: "In Italia, a Brindisi, da due anni ci sono solo due missionarie. La comunità ha urgente bisogno di sostegno. Te lo immagini? Mi ha colto di sorpresa... A parte qualche giorno a Roma con un gruppo di giovani, non sono mai stata in Italia. Non so molto del Paese e tanto meno parlo italiano. Ma per me la risposta è diventata chiara molto rapidamente.... È stata come una risposta di Dio al mio profondo desiderio. E poiché l'Italia è così sconosciuta per me, è anche un segno che l'idea è venuta solo da Lui. Certo, non è facile lasciare tante persone, tutto ciò che è amato e caro.... Ma ho fiducia che se Dio propone qualcosa, ha il suo piano, che porta sempre a un bene più grande.

Ora sono passate le mie prime 4 settimane a Brindisi e sono incredibilmente grata per il calore e l'accoglienza di tante persone - giovani, vecchi e anziani - e non vedo l'ora di vedere tutto ciò che verrà. Sono sicura che Dio mi sorprenderà. Perché trasferirsi in un nuovo Paese significa allargare il mio orizzonte, allargare il mio cuore verso l'ignoto e lasciarmi arricchire dall'unicità e dalla vita delle persone. Non vedo l'ora.


Jeannette

Commenti

Post popolari in questo blog

Diario in situazione di guerra (2)

“Dio vi ama così come siete. Non abbiate paura”

Andiamo in missione in Perù!