Il piccolo seme di un grande sogno

Grazie alla generosità di tanti collaboratori, la settimana scorsa abbiamo cominciato, con molta gioia, la costruzione del centro missionario a Dapaong (Togo) per accogliere molti giovani togolesi. Avrà una sala polivalente, una casa di formazione, un "appatam" (luogo di ritrovo) e un pozzo.

La mattina del 29 ottobre, con il brano "Collaboratori di Dio", il P.Francois Xavier benediceva gli operai e il terreno.

Questo progetto è un gran aiuto per i giovani. Togo ha un reddito pro capite di 578 dollari, il che lo colloca tra i paesi più poveri della terra. Viviamo della regione al nord, dove la povertà è ancora maggiore per la lontananza dalla principale zona economica del paese, e perché il governo destina le sue poche risorse ad altre regioni più strategiche.

È una società in cui il 42% della popolazione ha meno di 14 anni. Sono giovani senza speranza, a causa della situazione del paese. È per questo che la nostra priorità è il lavoro con i giovani e gli adolescenti. Crediamo che con la formazione che vogliamo offrire loro, questi giovani possono costruire la propria personalità su solide basi, per poi prendere decisioni nella vita che possano contribuire allo sviluppo del loro paese, come missionari, educatori, genitori, fondatori di ONG, di cooperative, di orfanotrofi.

Questo centro è il piccolo seme di un grande sogno: quello di Dio con questo popolo. 




Commenti

Post popolari in questo blog

Diario in situazione di guerra (2)

“Dio vi ama così come siete. Non abbiate paura”

Andiamo in missione in Perù!